SIGNOR PRESTITO CMB – FELDI EBOLI 4-5. L’EX CARUSO PROTAGONISTA, RIQUER: “NERVI SALDI”

In una partita spettacolare la Feldi Eboli espugna il Palasport di Matera con il risultato di 5-4 sul Signor Prestito CMB e si porta a 16 punti in classifica e attualmente al secondo posto in solitaria, confermando le grandi prestazioni in trasferta degli uomini di Alberto Riquer, imbattuti lontano dalle mura amiche del PalaSele. La sfida in terra lucana, valida per la 9a giornata del campionato di Serie A Futsal viene decisa proprio dall’ex di turno Umberto Caruso, autore di una doppietta.

CI PENSA IL CECCHINO – Feldi Eboli che inizia la gara con il quintetto Dalcin, Moura, Romano, Canabarro, Dani Chino e proprio il numero 10 rossoblù dopo soli 2 minuti serve Davide Moura con uno schema da fallo laterale, per il vantaggio ebolitano. La reazione del Signor Prestito CMB però non si fa attendere e al 5° minuto è Pulvirenti a trovare il pareggio, messo a tu per tu con Carlos Dalcin dall’assist di Ramon. Dopo il botta e risposta la partita non vede un vero padrone in campo con azioni pericolose da una parte e dall’altra. Al minuto 12’18’’ però, è il Matera a portarsi in vantaggio grazie a Bizjak che spedisce in rete un’ottima conclusione. Alberto Riquer capisce che il momento è delicato e chiama un time-out che non poteva avere esito migliore: il tempo di rientrare in campo e Rodrigo Canabarro recupera una palla a centrocampo fermando l’attacco lucano e servendo un’assist per il capitano Sergio Romano che batte Weber per il 2-2 provvisorio. La squadra allenata da Lorenzo Nitti non ci sta e trova la reazione con il palo centrato da Wilde. Ma, ad un minuto dalla fine del primo tempo, è ancora la Feldi Eboli a tornare avanti grazie al 4° gol stagionale di Luizinho, che realizza una punizione dal limite dell’area dopo un fallo di Ramon da cartellino giallo, speso per interrompere un contropiede rossoblù. Luizinho si conferma una sentenza sui calci piazzati e corre ad esultare con i membri dello staff Feldi Eboli presenti a bordo campo. Il primo tempo si chiude sul 2-3 per la compagine ebolitana, che trema ancora allo scadere per un altro palo colpito dal Matera con Santos.

LA DOPPIETTA DELL’EX – La ripresa si apre nel peggiore dei modi per il Matera che subisce subito il gol del 2-4 ad opera del grande ex di giornata Umberto Caruso, che di sinistro colpisce i suoi ex compagni. Come in occasione del terzo gol subito, Matera reagisce subito ma trova ancora una volta il palo con Wilde. Gli sforzi dei lucani però vengono premiati quando arriva al minuto 6’45’’ il gol del 3-4 ancora con Pulvirenti che accorcia le distanze. Gli uomini di Nitti che in attacco centrano il quarto palo di giornata con Ramon, mentre in fase difensiva concedono ancora occasioni importanti alla Feldi Eboli, prima di trovare il gol del 4-4 con la seconda doppietta di giornata, quella di Bizjak che devia ancora una volta un tiro di un compagno. Stavolta sono gli uomini di Alberto Riquer a reagire immediatamente con un’accelerazione di Rudinei Tres ma il suo tiro si infrange sul palo. Serie di occasioni da una parte e dell’altra con Carlos Dalcin che fa buona guardia alla sua porta. Gli sforzi della difesa vengono premiati quando Davide Moura libera ancora un volta Umberto Caruso che infila per la seconda volta i suoi ex compagni per il gol del nuovo sorpasso Feldi quando mancano meno di 4 minuti alla fine. Terza doppietta di giornata, la più importante quella di Caruso che fissa il punteggio finale sul 5-4. Proprio lui che, nella conferenza stampa pre-gara, aveva speso parole al miele per i suoi ex compagni sottolineandone l’ottimo stato di forma.

“VITTORIA IMPORTANTISSIMA“ – La prestazione della Feldi Eboli viene esaltata anche dal tecnico Alberto Riquer, felicissimo per il risultato ottenuto: “Una vittoria molto molto importante per noi, sono soddisfatto. Ci eravamo preparati bene per giocare su un campo con delle misure più strette e siamo riusciti comunque a fare il nostro gioco. – spiega l’allenatore madrileno – Peccato per la rimonta subita sul 4-2 ma siamo stati bravissimi a mantenere i nervi saldi dopo il pareggio, cosa sempre difficile quando vieni rimontato. Alla fine abbiamo portato a casa 3 punti importantissimi e ora dobbiamo recuperare al meglio dato che abbiamo un nuovo impegno tra pochi giorni”.

IT’S DERBY – Non c’è dunque molto tempo da spendere in riposo per le volpi, che già ritorna il campionato con una grande sfida. La Feldi Eboli sarà impegnata nel secondo derby stagionale, in casa del Real San Giuseppe, appuntamento fissato per venerdì 11 dicembre al PalaCercola. Non sarà facile avere ragione in un match che si prevede spettacolare, di certo Romano&co. andranno in campo vogliosi di continuare la serie positiva in esterna. La gara sarà a porte chiuse e sarà trasmessa in diretta TV su RAI Sport.

 

SIGNOR PRESTITO CMB MATERA-FELDI EBOLI 4-5 (2-3 p.t.)

SIGNOR PRESTITO CMB MATERA: Weber, Garrido, Santos, Wilde, Arvonio, Galliani, Pulvirenti, Well, Perrucci, Ramon, Cesaroni, Bizjak, Rocha, Nucera. All. Nitti

FELDI EBOLI: Dal Cin, Moura, Romano, Dani Chino, Canabarro, Caruso, Tres, Bissoni, Chano, Luizinho, Caponigro, Melillo, Glielmi, Pasculli. All. Riquer

MARCATORI: 2’12” p.t. Moura (F), 5’49” Pulvirenti (SP), 12’18” Bizjak (SP), 14’11” Romano (F), 19′ Luizinho (F), 2’27” s.t. Caruso (F), 6’45” Pulvirenti (SP), 11’40” Bizjak (SP), 16’40” Caruso (F)

AMMONITI: Chano (F), Ramon (SP), Bizjak (SP), Canabarro (F), Garrido (SP), Luizinho (F)

ARBITRI: Dario Pezzuto (Lecce), Arrigo D’Alessandro (Policoro) CRONO: Domenico De Candia (Molfetta)

Filippo Folliero
ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento