REWIND DI COPPA ITALIA. CHAPEAU FELDI EBOLI, PATRON DI DOMENICO: “SIAMO UNICI”

Rewind! Riavvolgiamo il nastro delle Final Eight, ripercorrendo insieme questa settimana di grande futsal in Emilia Romagna. Un’edizione itinerante tra maschile, femminile e giovanili, che ha toccato le diverse province emiliane, sbarcando su un’emittente internazionale come Sky Sport, una copertura mediatica unica con diversi network coinvolti in ambito nazionale e regionale.

QUARTI DA THRILLER – La Feldi Eboli ha conquistato il pass nel turno preliminare contro il Lynx Latina, una competizione fortemente voluta e cercata. Un vero e proprio esordio per la squadra salernitana, a Loiano i rossoblù guidati da mister Cipolla hanno tenuto testa al Napoli C5 nei tempi regolamentari, un 2-2 rimasto tale grazie ad un super Molitierno ed ai legni che hanno difeso la porta azzurra. Dal dischetto ben 7 rigori per definire il risultato: Napoli avanti. Verdetto sovvertito dalla sentenza del Giudice Sportivo, invocato dalla dirigenza rossoblù per la presenza in campo di un giocatore sotto squalifica. Due gradi di giudizio hanno stabilito l’evidenza dei fatti, il Regolamento parla chiaro, Juan Adrian Salas non avrebbe dovuto essere in campo.

A TESTA ALTA – La semifinale al PalaCattani di Faenza è un momento unico, anche stavolta la presenza di oltre un centinaio di tifosi ebolitani sugli spalti, un pubblico che rappresenta il sesto uomo per capitan Pedotti e soci. Contro la corazzata biancorossa di Colini non c’è timore reverenziale, le volpi sbloccano con Arrieta e reggono alle sfuriate di Taborda e compagni. Alla ripresa è Laion a firmare il raddoppio, ma il cobra Borruto è un incredibile funambolo: in poco più di un minuto due gol e un assist a Marcelinho ribaltano il risultato. La Feldi Eboli non molla e impatta ancora con Arrieta, la svolta a due minuti dalla sirena, Marcelinho intercetta il filtrante di Laion e serve Canal, è la rete che decide il definitivo 4-3 per l’Italservice Pesaro.

“FELDI DA APPLAUSI” – Entusiasta il presidente Gaetano Di Domenico: “E’ stata un’esperienza unica, abbiamo partecipato alla nostra prima Final Eight di Coppa Italia esibendoci come dei veterani. Nessun timore, nessuna paura, tanto entusiasmo da parte nostra, dentro e fuori dal campo. Resteranno impressi nella memoria tutti i momenti vissuti insieme, ringrazio tutti i tesserati della Feldi Eboli, dal mister alla squadra, dallo staff tecnico a quello dirigenziale, torniamo con la voglia di esserci nuovamente negli anni a venire. A tal proposito, voglio sottolineare la partecipazione dei tifosi e dei cittadini ebolitani, in tanti hanno percorso centinaia di chilometri per sostenerci. Così come tanti altri ci hanno seguito in diretta su Sky. Grazie a tutti!”

 

 

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento