REAL RIETI – FELDI EBOLI 4-4. VOLPI MAI DOME, BILANCIO POSITIVO

Giornata festiva nel Belpaese, si celebra la Liberazione, mentre in campo scende la serie A per l’ultima gara di regular season. Da definire la griglia playoff, mentre in coda i giochi salvezza sono ormai conclusi. Al PalaMalfatti le due contendenti si affrontano senza patemi ma a viso aperto, dando vita ad un match scoppiettante.

GARA – Mister Ronconi schiera un quintetto che rappresenta il cocktail perfetto tra l’esperienza e la meglio gioventù, in campo va Giordano tra i pali, poi Pedotti, Dè, Baron e Fornari. Proprio quest’ultimo sembra vestire i panni del toro quando vede amaranto-celeste, suo il primo squillo che si infrange sulla traversa, poi un attento Leandro gli nega il vantaggio. Replica l’estremo rossoblù chiudendo bene su Nicolodi, ma dopo qualche giro di lancette Giordano non può nulla sul tiro che regala il vantaggio locale. Fornari non si dà pace e sfiora il pareggio sul finire della prima frazione. Nella ripresa è lo stesso Fornari a concludere quanto anticipato prima del riposo, gli bastano 28 secondi per rimettere in pari la gara. L’allegro duo Dé – Fornari confeziona il gol del sorpasso, risponde ottimamente Nicolodi col 2-2. Alla doppietta dei due avanti si aggiunge la rete di Schininà, che però devia nella porta sbagliata mandando avanti la Feldi Eboli col 2-3. Il Real Rieti reagisce in maniera veemente, prima Paulinho poi Rafinha ribaltano la gara. I rossoblù non vogliono lasciar punti a Bellarte & Co., così si schierano col portiere di movimento che offre parecchi grattacapi alla retroguardia laziale. Dé sfiora è poi centra il pari all’ultimo minuto, alla gioia partecipa anche Samuele Glielmi, esordio per il portiere classe 2002 della cantera ebolitana.

Termina 4-4 tra gli applausi dei presenti e la gioia di tutto l’entourage ebolitano, entusiasta per la salvezza conquistata al primo anno di serie A.

CIAO 2017/18 – Bilancio positivo alla chiusura della regular season, la prima in assoluto per la Feldi Eboli, salvezza conquistata e tante soddisfazioni raggiunte. Jader Fornari, il bomber si laurea capocannoniere della stagione 2017-18, negli occhi di tutti è ancora impressa la magnifica acrobazia dell’andata contro il Rieti. Salutato Ronconi con il quale non proseguirà il rapporto, si ripartirà proprio dalla conduzione tecnica per progettare la stagione che verrà. Un’annata sportiva che ha visto la città salernitana più volte sotto i riflettori, tanti match vissuti con passione e lealtà, regalando all’Italia intera l’immagine di un futsal sano e sportivo.

Grazie Feldi, grazie Eboli!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento