PETRARCA PADOVA- FELDI EBOLI 2-3. É VITTORIA ROSSOBLÙ: “BUONA LA PRIMA”

Cuore e cinismo consentono alla Feldi Eboli di espugnare Salsomaggiore, dove si é giocata la prima giornata di serie A contro il Bernardinello Petrarca Padova: 2-3 che vale i primi tre punti della stagione 2020/21.

CHI BEN INIZIA – Il quintetto iniziale scelto da mister Riquèr è composto da Dal Cin, Bissoni, Tres, Canabarro e Dani Montes, protagonisti di un inizio molto equilibrato dove a fare la differenza sono le super parate del portiere delle foxes Dal Cin e la marcatura asfissiante di Bissoni sull’ex Fornari, finchè la partita vede la sua prima svolta al 15’. Nasce tutto da un calcio di punizione dove è Dani Chino ad insaccare, schema con scambio corto tra capitan Romano e Luizinho, quest’ultimo che mette la palla in mezzo per il gol del compagno. Se la prima parte di gara si è rivelata sostanzialmente equilibrata, il secondo tempo prende sin da subito una piega completamente diversa. Infatti, nel giro di due minuti tra il 4’ e il 6’, la Feldi Eboli va in gol per due volte. La prima ancora da calcio di punizione, concesso per un fallo dell’ex Fornari, ammonito nell’occasione, stavolta è Luizinho a calciare direttamente in porta trovando uno splendido gol. Gol e assist per lui in questa prima uscita stagionale. Neanche il tempo di festeggiare il raddoppio che le volpi rossoblù, quest’oggi in tenuta bianca, si portano sullo 0-3:  gol di gran classe di Canabarro che, lanciato in profondità, salta il portiere in uscita con un pallonetto e appoggia la palla in rete di testa, mettendo nel sacco pallone e difensore avversario che tentava un salvataggio estremo. Il Petrarca Padova sembra accusare il colpo ma è una magia, ancora su calcio di punizione, a riaccendere la compagine veneta che trova al 9’ minuto l’ennesimo gran gol della partita con Victor Mello, un siluro imparabile anche per un Dal Cin in forma straordinaria. La Feldi Eboli ha un paio di occasioni per portarsi sul 4-1 con Romano e Moura,  ma a trovare il gol proprio ad un minuto dalla fine è la squadra dell’ex Fornari. Proprio lui dopo un forcing di oltre 5 minuti, complice l’utilizzo del portiere di movimento, accorcia le distanze per i padroni di casa. Ultimo minuto e mezzo di sofferenza per le foxes, con un palo colpito ancora dall’ex pivot della Feldi. Ma è proprio sul legno che si stampano le ultime speranze del Padova Petrarca, con la squadra di mister Riquèr che centra il primo successo stagionale.

“OTTIMO LAVORO” – Soddisfatto il tecnico madrilena, Alberto Riquèr a fine gara: “È stata una preparazione particolare, tra norme anti CoViD-19 e amichevoli saltate, non abbiamo avuto troppe occasioni per testare la squadra. Mi è piaciuto il carattere dei ragazzi, tante cose buone, un risultato che ci mette di buonumore per lavorare al meglio questa settimana“.  Sorride anche il presidente, Gaetano Di Domenico: “Un risultato positivo! Certo, di questi tempi forse non è l’aggettivo migliore, ma resta la prestazione corale della squadra. Bene tutti, un plauso a tecnico e staff, che lavorano in sinergia per cercare sempre di dare il 101%. Portiamo a casa questi punti consapevoli che il cammino è lungo, abbiamo fatto solo il primo passo“.

BIG MATCH – Buona la prima dunque e testa ora alla prossima sfida che vedrà l’esordio in casa al PalaSele, appuntamento per il prossimo venerdì contro l’Italservice Pesaro

 

BERNARDINELLO PETRARCA-FELDI EBOLI 2-3 (0-1 p.t.)
BERNARDINELLO PETRARCA: Bastini, Fornari, Parrel, Mello, Boaventura, Bargellini, Disarò, Nicolazzi, Paganini, Joselito, Rafinha, Vitale, Morassi, Alves. All. Giampaolo

FELDI EBOLI: Dal Cin, Dani Chino, Tres, Bissoni, Canabarro, Moura, Romano, Caruso, Luizinho, Caponigro, Glielmi, Pasculli. All. Riquer

MARCATORI: 14’29” p.t. Dani Chino (F), 5’01” s.t. Luizinho (F), 6’39” Canabarro (F), 9’27” Mello (P), 18’19” Fornari (P)

AMMONITI: Parrel (P), Rafinha (P), Fornari (P)

ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Andrea Saggese (Rovereto) CRONO: Francesco Aufieri (Milano)

 

 

ufficio stampa Feldi Eboli 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento