#SIAMOFELDI – LE VOLPI A CACCIA DEL TRIS IN CASA DEL PETRARCA

serginho-feldi-eboli

Un vecchio adagio diceva “Non c’è due senza tre…”, questo l’obiettivo della Feldi Eboli che sabato sarà di scena in casa del Petrarca, al “PalaGozzano” di Padova. Per il match, valido per la 3ª giornata di Serie A 2021-2022, il tecnico Serginho ha rilasciato delle dichiarazioni in conferenza stampa.

IL RITORNO AL PALAGOZZANO

Non sarà una gara come le altre e tanti sono i motivi. Nei play-off dello scorso campionato le volpi ottennero una vittoria importante sul parquet dei patavini, un exploit esterno che diede ai rossoblù lo slancio necessario per affrontare il match di ritorno nel quale poi conquisteranno la semifinale con Pesaro. Poi c’è quella voglia di riempire la terza casella alla voce vittorie. Da tempo non si vincevano due gare consecutive, già solo questo annota quanto il futsal sia uno Sport in cui il risultato non è mai scontato.

PIÙ FORTI DELLE AVVERSITÀ

Nonostante l’ottimo avvio di campionato, condita dalla gran vittoria sul Futsal Pescara, in casa rossoblù si contano i ‘feriti’. Alla grande prova offerta con gli abruzzesi, il giorno dopo il reparto sanitario delle volpi ha contato quattro giocatori infortunati: Romano, Pasculli, Luizinho e Dal Cin, il quale partirà col gruppo e valutato nella mattinata di domani.

Ma non è il momento di piangersi addosso, il primo a sostenerlo è il tecnico Serginho: “Abbiamo un grande gruppo, è vero che alcuni giocatori rimarranno a casa, ma ce ne sono altri che sapranno farsi valere. Il nostro obiettivo non cambia, scenderemo in campo sempre per vincere”. Poi continua soffermandosi sugli infortunati, e la qualità dei suoi giocatori nell’affrontare gli stop fisici: “Ci si augura sempre che non accada, ma come arrivano questi problemi, bisogna essere altrettanto bravi ed essere preparati ad affrontarli. Abbiamo due quartetti a disposizione e dobbiamo andare lì pensando di voler fare una grande gara.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento