PESCARA-FELDI EBOLI 8-5. GRINTA E CUORE NON BASTANO, KO E INFORTUNI SOTTO L’ALBERO

Chiusura agrodolce dell’anno solare per la Feldi Eboli, KO in casa del Pescara seppur la salvezza diretta non resta un miraggio. La squadra di mister Ronconi esce con le ossa rotte soprattutto a causa di due importanti infortuni: Gilli e Burato.

GARA – Esordio stagionale per Dé, schierato dal primo minuto da mister Ronconi, oltre a lui quintetto base con Gilli, Pedotti, Baron e Fornari. I primi minuti sono di studio, a rompere l’iniziale equilibrio è lo sfortunato autogol di Fornari dopo 3 minuti. Pareggio della Feldi Eboli al minuto 5’50”, Arillo ruba palla e serve Pedotti il cui tiro è leggermente deviato da Rescia e supera Pietrangelo per il momentaneo 1-1. Sale in cattedra il Pescara, tra il 7′ ed il 10′ la squadra di mister Patriarca realizza tre gol con Rosa, Borruto e Salas; nel mezzo l’infortunio muscolare di Gilli che lascia la porta a Pasculli. Ronconi prova a rimescolare le carte schierando Dé portiere di movimento, è proprio il brasiliano a siglare il 4-2 che chiude il primo tempo. Ottimo l’approccio dei rossoblù nella seconda frazione, le volpi creano tanto ma prima Fornari e poi Dé sono imprecisi. Rosa lascia il campo per espulsione, Burato per problemi al ginocchio. Fornari coglie il palo su punizione, ma le volpi sono vive e giungono fino al 4-4 per le reti di Vizonan e Fornari. Sembra sbandare il Pescara ma nel momento più difficile compie l’allungo definitivo sul 7-4. Cuzzolino su rigore, Caputo e Borruto danno lo strappo decisivo al match. Inutili le reti nel finale di Vizonan e Borruto e partita che termina con il punteggio di 8-5.

SERRATORE – Le parole del Direttore Tecnico Marcello Serratore al termine dell’incontro: “Come prima cosa è doveroso un in bocca al lupo a Burato, speriamo non sia nulla di grave. La partita è iniziata male ed è finita peggio: molli all’inizio poi abbiamo avuto una buonissima reazione. Siamo stati bravissimi a recuperarla nel secondo tempo ma poi in 20” l’abbiamo ripersa. Ottimo rientro di Dé, anche se non ha ancora il pieno ritmo partita, ha dimostrato quanto è importante come giocatore. Valuteremo alla ripresa degli allenamenti l’entità degli infortuni per preparare le tre partite che ci separano dalla sosta. Abbiamo perso contro una corazzata, i ragazzi sono stati encomiabili ed hanno lottato con cuore, grinta ed abnegazione”.

DERBY TIME – Alla ripresa degli allenamenti la Feldi Eboli dovrà valutare l’entità degli infortuni di Gilli, Burato, Frosolone e Bico. Pausa natalizia poi riprende la preparazione per il derby contro il Napoli, fischio d’inizio fissato per venerdì 5 gennaio alle ore 20:30. Un anticipo di epifania per i tifosi rossoblù, sperando che la befana ci porti più dolciumi che carbone.

Ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento