MERCATO. PAPPALARDO VERSO LA NUOVA STAGIONE: “SARA’ UNA SQUADRA DI CARATTERE”

Il futsal-mercato post-coronavirus apre scenari diversi rispetto alle scorse stagioni, diverse operazioni di player-trading, un vero e proprio flusso di scambi tra squadre, atleti che cercano esperienza o riscatto. Nino Pappalardo, dirigente della Feldi Eboli, dice la sua sulle operazioni di mercato in corso: “Come sempre si parte dai rinnovi, mi ha fatto davvero piacere che atleti di calibro si sentano a casa, nei prossimi giorni arriveranno altre conferme”

NUOVI ARRIVI“Un capitolo importante per tutti, non solo per chi deve costruire una squadra cercando di raggiungere obiettivi, ma soprattutto per i tifosi che sognano grandi nomi. La Feldi Eboli ha sempre operato rispettando determinati parametri, investendo bene le risorse e rispettando ogni promessa. Insieme al tecnico Alberto Riquèr stiamo valutando diverse pedine, tenendo d’occhio i campionati europei che rappresentano al meglio la nostra disciplina. Nomi? Quelli utili alle esigenze tecnico-tattiche e quelli vogliosi di sudare per questi colori”.

TOSTI E CATTIVI!“Sarà una squadra di carattere, come ci richiede il tecnico, per questo teniamo sotto la lente alcune pedine. Il fatto che la stagione sia stata sospesa non offre risposte definitive su alcuni nomi, metà campionato non dà certezze a nessuno. I profili che cerchiamo sono di qualità indiscussa, vogliamo una Feldi Eboli con un telaio importante. Alcune trattative appaiono difficili dopo l’emergenza, chi sbaglierà meno potrà fare buone cose, sarà un futsal-mercato creativo“.

CRAC…K! – “Tutti ci chiedono il colpo, preferiamo il crack alla spagnola più che il crac all’italiana, cioè un colpo di mercato e non un fallimento. Se prendere un nome di qualità vorrà dire svenarsi, allora ci penseremo più di una volta. Questa società non ha mai fatto il passo più lungo della gamba, non inizieremo certo adesso. Se arrivasse un’opportunità utile alla nostra causa non ci faremo cogliere impreparati. Ogni anno assistiamo a partenze ed arrivi, lavoreremo per costruire una Feldi Eboli sempre più entusiasmante”.

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento