MERCATO. CAPITAN PEDOTTI AI SALUTI: “SPERO SIA UN ARRIVEDERCI”

“O capitano! mio capitano! Il nostro viaggio tremendo è terminato; la nave ha superato ogni ostacolo, l’ambìto premio è conquistato…” Abbiamo scomodato il poeta statunitense Walt Whitman, versi che calzano a pennello sul rapporto tra la Feldi Eboli e il capitano Giovani Pedotti.

“Il viaggio è giunto al termine…”, non è stato tremendo ma di certo avventuroso, mese dopo mese, settimana dopo settimana, gara dopo gara.

“La Feldi Eboli ha superato ogni ostacolo…”, uniti abbiamo costruito una famiglia, un gruppo, prima di una squadra, che ci ha dato forza giorno dopo giorno.

“L’ambito premio è conquistato… insieme abbiamo centrato la salvezza al primo anno di Serie A, mentre nella stagione appena trascorsa siamo approdati alle semifinali di Coppa Italia, esordendo in maniera assoluta sulle frequenze di Sky Sport, e raggiungendo i quarti di finale scudetto.

“O capitano! mio capitano!” hai segnato un solco nei nostri cuori, in quelli della dirigenza, in quelli dello staff, in quelli della squadra e, soprattutto, in quelli dei nostri tifosi.

Prima uomo e poi atleta, ci hai scritto: “Un saluto speciale alla Feldi di Gaetano di Domenico ed tutta città di Eboli, dove abbiamo vissuto due anni bellissimi. Spero veramente sia solamente un arrivederci”. Chissà il destino cosa ha scritto per te, una cosa è certa, ad Eboli sarai sempre il benevenuto.

Buona fortuna capitano!

ufficio stampa Feldi Eboli

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento