LIDO DI OSTIA – FELDI EBOLI 2-4. RIPRESA DA RIMONTA, CIPOLLA : “SUCCESSO MERITATO”

Nuovo anno, vecchio campionato. Si gioca la 16esima giornata di Serie A, al Pala Di Fiore si affrontano Todis Lido di Ostia e Feldi Eboli per cominciare al meglio il girone di ritorno. Un buco nella rete ritarda l’inizio della contesa, un blackout difensivo ritarda il dominio delle volpi. Rocha e Motta spaventano, un tris di Fornari e in mezzo il sorpasso di Tres spediscono i 3 punti dritti in Campania.

CHE RIPRESA – Non sarà il pubblico delle grandi occasioni, ma il calore dei tifosi ostiensi si fa sentire, circa 300 gli spettatori presenti alla sfida. Si parte dopo qualche minuto di attesa rispetto a quanto previsto, il ripristino della rete difesa da Laion ritarda il calcio d’inizio. I ritmi sono subito intensi, la Feldi Eboli prova a prendere il pallino del gioco, il Lido di Ostia gioca di rimessa. Due giri di lancette e arriva una rete da cineteca, a firmarla è Rocha che mette nell’angolino con una conclusione al volo. Le volpi sono stordite, tant’è che basta una manciata di secondi ai ragazzi di Grassi per firmare il raddoppio con Motta. Il tecnico rossoblù Cipolla corre ai ripari, chiede time out e chiede ai suoi di ritrovare serenità e rabbia nelle giuste dosi, quelle necessarie a riaprire il match. Ci prova Bissoni ma trova un clamoroso doppio palo che fa urlare al gol, la porta sembra stregata non per Fornari: protegge la sfera da pivot di razza e supera Di Ponto. La rete del capitano ebolitano riaccende le speranze, spedendo tutti al riposo dopo pochi minuti. La ripresa vede i rossoblù spingere a manetta in cerca del pari, lo trova ancora Fornari che piega letteralmente le mani all’estremo locale e firma il 2-2. Da lì in poi è un’altra gara, ricca di ribaltamenti e colpi di scena, il portiere ostiense fa gli straordinari su un’ottimo tiro nel sette di Tres. É il preludio alla rete decisiva, é lo stesso Tres a farsi trovare pronto sul secondo palo, finalizzando al meglio l’assist di Bissoni. La rete del sorpasso spinge mister Grassi a giocare la carta del portiere di movimento, una scelta che non paga vista l’azione decisa di Fornari: sradica la sfera dai piedi dell’avversario e spedisce in rete il 2-4. Poco più di un giro di lancette non basta agli ostiensi per riequilibrare il tabellino, termina così la sfida del sabato sera.

POSIZIONE MIGLIORE – A caldo le parole di Francesco Cipolla: “Una vittoria importante e su un campo difficile, qui tante buone squadre hanno lasciato punti. Un avvio senza senso che poteva segnare il passo, non abbiamo perso la testa e abbiamo portato a casa un successo meritato. Il tecnico prosegue sulla gara: “Il gruppo meritava questa vittoria, tutti stanno dando il massimo con intensità e abnegazione nonostante un periodo negativo. Questi 3 punti ci portano in una posizione più in linea coi nostri valori, proiettandoci ad una settimana importante come quella del derby”.

ROAD TO DERBY – Settimana importante come anticipato dal tecnico, la prossima sfida vedrà le volpi impegnate nel derby campano contro la Sandro Abate, sfida in programma venerdì 10 alle ore 20:30. Occorrerà riempire il PalaDirceu, il pubblico rappresenta un’arma in più per i ragazzi del presidente Di Domenico, impossibile mancare alla grande sfida.

 

 

TODIS LIDO DI OSTIA-FELDI EBOLI 2-4 (2-1 p.t.)
TODIS LIDO DI OSTIA: Di Ponto, Gattarelli, Motta, Rocha, Lutta, Esposito, Adamo, Giampaolo, Cutrupi, Rengifo, Scalambretti, Barra, Cerulli, Gallassi. All. Grassi
FELDI EBOLI: Laion, Fornari, Tres, Bagatini, Mancha, Romano, Spisso, Bissoni, Ercolessi, Caponigro, Saponara, Boaventura, Glielmi, Fiuza. All. Cipolla
MARCATORI: 2’08” p.t. Rocha (L), 2’22” Motta (L), 15’50” Fornari (F), 6’01” s.t. Fornari (F), 18’11” Tres (F), 18’25” Fornari (F)
AMMONITI: Ercolessi (F), Boaventura (F), Bissoni (F), Bagatini (F), Rocha (L), Lutta (L)
ARBITRI: Fabio Rocco De Pasquale (Marsala), Vincenzo Brischetto (Acireale) CRONO: Ivo Colangeli (Aprilia)

 

 

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento