LATINA – FELDI EBOLI 0-1. ZAMPATA DI ROMANO, SERRATORE: “VITTORIA MERITATA”

Blitz della Feldi Eboli al PalaBianchini, le volpi rossoblù mettono a segno la terza vittoria consecutiva, crisi piena per il Latina. Sulle frequenze di Sportitalia va in onda l’equilibrio, a spezzare la monotonia di un pareggio a reti bianche ci pensa Sergio Romano, sua la rete decisiva che fa esplodere la torcida ebolitana giunta in terra pontina.

CHINCHIO V LAION – È sfida tra portieri sul parquet latinense, l’estremo nerazzurro sventa, il rossoblù difende e mette paura. Eh si perché se nei primi minuti é Laion a sbarrare la strada prima a Battistoni poi ad Antonio, Chinchio deve stare attento alla conclusione di Scigliano. Frosolone calcia alto, Arrieta prova la sortita con un pallonetto dalla propria area, tanta intensità nella prima frazione. Il miracolo è dell’estremo nerazzurro, che deve superarsi proprio sulla gran botta di Laion deviata da Fornari. Il legno strozza la gioia di Laion sul finire del primo tempo, all’intervallo reti inviolate con leggero dominio della squadra di Basile, sorretta da un nutrito gruppo di tifosi giunti al seguito. La ripresa ha lo stesso refrain della prima frazione, duello da Far West tra i due portieri che hanno deciso di chiudere la serranda. Lo fa Chinchio su André, ci pensa il palo a respingere la ripartenza locale guidata da Antonito, Pedotti alza gli occhi al cielo quando vede respingersi un’ottima iniziativa. Mostrano interventi soprannaturali da un lato e dall’altro, ma nulla ferma Romano sugli sviluppi di un calcio da fermo: 0-1 a 17’58”. Paniccia prova la sortita con il portiere di movimento, Laion deve superarsi a meno di un minuto dal termine, poi la sirena libera la gioia rossoblù. La Feldi Eboli espugna il campo del Latina col minimo risultato ma non senza lasciare sul campo tutta la fatica di una vittoria meritata.

UN ANNO IN MENO… – Giornata di compleanno per il direttore tecnico Marcello Serratore, la vittoria di oggi gli ha regalato un anno di giovinezza più che di esperienza: “Gara equilibrata, credo che Chinchio e Laion abbiano dato spettacolo. Meritavamo la vittoria per le occasioni, ma soprattutto lo meritavano i nostri tifosi che ci hanno fatto sentire a casa. Came? Ora godiamoci questa vittoria, ci penseremo da lunedi”.

OCCHIO AI VENETI – Schiochet, Morassi, De Matos e non solo, un roster che finora ha raccolto meno di quanto meritava, agli ordini del tecnico Sylvio Rocha. Appuntamento fissato per venerdì 26 ottobre al PalaDirceu, quando alle 20:30 la Came Dosson affronterà la Feldi Eboli nella 5a uscita a serie A. Ci vorrà l’istinto astuto e famelico visto in queste prime giornate per fare bene, certi di avere dalla propria parte il sostegno di un pubblico spettacolare.

 

 

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento