FELDI EBOLI – SANDRO ABATE AVELLINO 2-4. LE VOLPI FUORI DALLE FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA

Il Derby Day non ha deluso le aspettative degli addetti ai lavori. Una cornice di pubblico fantastica e un’organizzazione di alto livello hanno reso la giornata svoltasi al Palasele un appuntamento memorabile per tutti i tifosi del futsal.

Purtroppo, dal campo, non sono arrivati gli stessi risultati perchè la squadra di mister Samperi si arrende per 4-2 nel derby contro la Sandro Abate Avellino e dice definitivamente addio alle speranze di qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. Infatti, ad una sola giornata dal termine del girone d’andata, le volpi ebolitane sono a quattro punti di distanza dall’ultimo posto valevole per entrare tra le migliore 8 della prima tornata della Serie A New Energy 2021/2022.

EQUILIBRIO – Perez, Abate, Bizjak, Dalcin, Avellino è lo starter five scelto da mister Scarpitti per il derby. Dalcin, Romano, Trentin, Calderolli, Schiochet  gli uomini a cui si affida mister Samperi. Parte subito forte la Feldi Eboli con Trentin che chiama subito in causa l’estremo difensore irpino Thiago Perez. La Sandro Abate prova qualche contrattacco ma sostanzialmente la metà del primo tempo è una serie di botta e risposta che non sbloccano il risultato. Nei minuti seguenti cala l’intensità con l’ultimo pericolo creato dalla Sandro Abate con Danicic che non riesce a battere il solito attento Dalcin. Il primo tempo termina sul parziale di 0-0.

LE VOLPI RESTANO NELLA TANA –  La ripresa nell’atmosfera mozzafiato di un PalaSele che rende la gara ancora più avvincente, inizia con una pericolosa azione delle volpi grazie ad conclusione potente di Vavà che sfiora il legno. A rompere gli equilibri, però, è la Sandro Abate che una giocata individuale di Richar Gutierrez dopo circa 5 minuti della ripresa sblocca il derby. La Feldi prova subito a rispondere con Caponigro, ma Perez devia in angolo. Gli irpini vogliono la vittoria a tutti i costi, mentre le volpi sembrano essere rimaste negli spogliatoi e subiscono le sortite degli ospiti: infatti, arriva il raddoppio della Sandro Abate con Duda Dalcin. Siamo alla metà della ripresa e dopo altri due minuti il laterale irpino con un gol da incorniciare firma la doppietta: è 3-0 e notte fonda per la Feldi Eboli. Mister Samperi decide allora di giocarsi la carta del power-play per rientrare in partita e, a riaccendere la speranza è Avellino, che con un autogol riapre il match. Gli irpini si difendono dagli assalti delle volpi e, a 20 secondi dal termine, calano il poker ancora con Dalcin che metta a segno la sua tripletta e chiude defintivamente il match. Pochi secondi dopo arriva la rete di Calderolli sullo scadere, che però è solo una magra consolazione. Il derby termina sul risultato finale di 2-4.

Al termine del match mister Salvo Samperi non trova alibi: “Non bisogna trovare appigli nella squalifica di Pesk o nelle condizioni precarie di Bissoni, bisogna essere sinceri e dire che la squadra nel secondo tempo non è uscita dallo spogliatoio. Infatti – prosegue Samperi – non siamo stati aggressivi e gli avversari hanno avuto il sopravvento e più fame di vittoria. Ora non ci resta che rimboccarci le maniche e continuare a lavorare per migliorare”

Una Eboli sportiva a due facce quella che gli amanti del futsal hanno ammirato stasera. Fuori dal campo un Palasele gremito con una cornice di pubblico mai doma che ha reso le due gare di giornata degli appuntamenti davvero speciali, il tutto reso possibile grazie ad una meticolosa e attenta organizzazione della società padrona di casa. Il parquet invece si è rivelato l’altra faccia della medaglia, con una Feldi che dice addio alle speranze di qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia e ora dovrà prepararsi al meglio per l’appuntamento più importante della stagione: il 4 gennaio arriverà ad Eboli l’ItalService Pesaro e in palio non ci saranno tre punti ma la SuperCoppa Italiana.

SANDRO ABATE-FELDI EBOLI 4-2 (0-0 p.t.)
SANDRO ABATE: Perez, Abate, Bizjak, Dalcin, Avellino, Petrillo, De Luca, Richar, Pazetti, Danicic, Rizzo. All. Scarpitti

FELDI EBOLI: Dal Cin, Romano, Trentin, Calderolli, Schiochet, Vavà, Caponigro, Bissoni, Senatore, Melillo, Selucio, Glielmi. All. Samperi

MARCATORI: 4’23” s.t. Richar (SA), 10’09” Dalcin (SA), 11’48” Dalcin (SA), 13’12” aut. Avellino (F), 19’39” Dalcin (SA), 19’57” Calderolli (F)

AMMONITI: Danicic (SA), Abate (SA), Vavà (F), Pazetti (SA), Caponigro (F), Calderolli (F), Selucio (F)

ARBITRI: Federico Beggio (Padova), Salvatore Minichini (Ercolano), Fabrizio Andolfo (Ercolano) CRONO: Antonio Marino (Agropoli)

Filippo Folliero – Ufficio Stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento