FELDI EBOLI – PESARO 3-4. CANAL DECIDE NEL FINALE, CIPOLLA: “ORGOGLIOSO DI QUESTA SQUADRA”

Si infrange a poco più di due minuti dalla sirena il sogno della Feldi Eboli, Canal griffa la rete dell’Italservice Pesaro che vale il pass per la finale di Coppa Italia. Centinaia i tifosi rossoblù presenti al PalaCattani di Faenza, uno spettacolo unico per l’esordio assoluto su Sky Sport del futsal italiano.

RIPRESA SHOCK – Colini schiera il quintetto da gala: Miarelli in porta, Caputo, Honorio, Borruto e Canal di movimento. Cipolla, privo dello squalificato Romano, sceglie Laion tra i pali, in avanti Pedotti, André Ferreira, Josiko e Fornari. La Feldi Eboli ha un buon approccio, ma le prime occasioni sono targate Pesaro, una su tutte, quella capitata sui piedi di Borruto, che a tu per tu con Laion calcia alto. Il match a sorpresa si sblocca dopo poco più di sette minuti: imperdonabile errore in uscita pressing di Salas, Arrieta ringrazia e fa 1-0. La reazione del Pesaro è rabbiosa: Laion devia sulla traversa il possibile 1-1, Fortini sciupa, Salas sfiora quel gol che ancora Laion evita. Il primo tempo termina 1-0, con un po’ di nervosismo al duplice fischio. Laion protagonista anche nella ripresa, stavolta come goleador, una sassata del portiere verdeoro trafigge Miarelli. Il bomber dell’Italservice si chiama Borruto ed è tremendo: due gol e un assist a Marcelinho in appena 1’13”, risultato completamente capovolto. La Feldi Eboli non molla niente e trova il pari ancora con una gran botta da posizione defilata di Arrieta. Miarelli salva di piede su Bocao, la svolta a poco più di due minuti dalla fine. Laion, fino ad allora il migliore, sbaglia una verticalizzazione sanguinosa, l’Italservice riparte, Marcelinho si porta il pallone sul destro, vede l’accorrente Canal e preferisce servirlo piuttosto che tirare: Maurito e l’Italservice ringraziano, è il 4-3 che vale la prima finale di Coppa Italia per il club marchigiano.

“ABBIAMO DATO TUTTO” – Si chiude così un’esperienza indimenticabile per la squadra rossoblù: “Abbiamo combattuto contro dei giganti senza mai sfigurare, anzi – questa la visione di mister Francesco Cipolla. – I miei ragazzi non si sono risparmiati, hanno dato sino all’ultima goccia di energia, fisica e mentale. Dispiace solo del risultato finale, abbiamo poco da recriminare, il mio plauso a tutta la Feldi Eboli per questa manifestazione. Partendo dalla squadra, alla dirigenza che ci è stata sempre vicino, ma un ulteriore lode al nostro pubblico, che non si è risparmiato queste lunghe trasferte facendoci sentire a casa anche a centinaia di chilometri di distanza. Ripartiamo da quanto fatto qui per chiudere al meglio la regular season, ci aspettano le ultime tre giornate che non saranno affatto una passeggiata”.

MONDAY MATCH – La squadra del patron Di Domenico torna in campo lunedì 1 aprile, nella trasferta contro il Real Rieti, il match valido per la 20esima giornata di Serie A sarà trasmesso in diretta TV su Sportitalia con inizio alle 20:30.

 

 

FELDI EBOLI-ITALSERVICE PESARO 3-4 (1-0 p.t.)
FELDI EBOLI: Laion, Fornari, Josiko, Pedotti, André Ferreira, Frosolone, Arrieta, Bocao, Carpentiere, Caponigro, Imbimbo, Fortunato, Sinno. All. Cipolla

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Caputo, Honorio, Borruto, Canal, Del Grosso, Fortini, Salas, Taborda, Galli, Mateus, Borea, Marcelinho, Gouennounna. All. Colini

MARCATORI: 7’23” p.t. Arrieta (F), 1’00” s.t. Laion (F), 4’14” Borruto (P), 4’22 Marcelinho (P), 6’27” Borruto (P), 10’12” Arrieta (F), 17’57” Canal (P)

AMMONITI: Honorio (P), Bocao (F), Borruto (P), André (F)

ARBITRI: Rocco Morabito (Vercelli), Gianfranco Marangi (Brindisi), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) CRONO: Ciro Oliviero (Pesaro)

 

 

ufficio stampa Feldi Eboli 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento