FELDI EBOLI – META CATANIA 2-2. DUE VOLTE AVANTI, DUE VOLTE RIPRESI: “A PESCARA PER FAR PUNTI”

Due volte mette la freccia, due volte viene ripresa, la Feldi Eboli impatta contro la Meta Catania nella 18esima giornata di Serie A. Salas replica a Romano, Dalcin a Ercolessi, un punto a testa e distanza immutata in classifica. Importante il supporto del PalaDirceu nonostante giornata e orario insolito per gli appassionati del futsal, che riempiono con calore gli spalti dell’impianto ebolitano. Minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio, in commemorazione dei portieri Giovanni Custodero e Antonio Capuozzo, salutati con uno striscione dal pubblico di Eboli.

GOL LAMPO – Tutti arruolabili nella Feldi Eboli, Metà Catania invece che deve fare a meno di Rossetti ai box per infortunio. Cipolla sceglie lo starting five composto da Laion, Bissoni, Tres, Romano e Fornari. Samperi schiera Perez tra i pali con Ernani, Dalcin, Musumeci e Salas a completare il quintetto ospite. Meno di un giro di lancette e i padroni di casa sono in vantaggio: Bissoni fa sua una palla vagante e serve Romano per un comodo tap in. Cercano l’immediata reazione gli ospiti, costringendo Laion al doppio intervento su Dalcin prima e Cesaroni poi. Poco prima dell’intervallo Bagatini ha sul mancino l’occasione per incrementare il vantaggio, ma calcia alto, tutti al riposo sull’1-0.

LAION IN CATTEDRA – Il primo squillo della ripresa è dei rossoblù, con Fornari che da fuori area scaglia un missile sul quale Perez mette una pezza. Gli fa eco l’altro capitano, Carmelo Musumeci, che prima impegna Laion con una conclusione potente, e poco dopo colpisce il palo, sulla ribattuta arriva come un fulmine Salas che pareggia i conti. La Feldi Eboli non ci sta, qualche minuto e arriva l’azione giusta per riportarsi in vantaggio: bordata mancina di Marco Ercolessi che dalla distanza infila alle spalle dell’incolpevole Perez. E’ un botta-risposta continuo, su azione partita da rilancio di Perez, arriva il gol di Dalcin assistito da capitan Musumeci, è di nuovo parità. Sul finale di match regna l’equilbrio, con i padroni di casa che provano a pigiare il piede sull’acceleratore senza trovare però il varco giusto, finisce 2-2 al Paladirceu.

PARI AMARO – Non appare soddisfatto il tecnico Francesco Cipolla: ”Pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca, abbiamo avuto delle opportunità quando eravamo in vantaggio ma non siamo riusciti a sfruttarle. Complimenti ai ragazzi che hanno dato tutto, difendendo molto bene tutta la partita contro avversari di grande qualità, Siamo al terzo risultato utile consecutivo e lasciamo la Meta sotto di noi in classifica. Adesso testa al Pescara, ci sarà poco tempo per preparare questa partita, ma metteremo in campo le nostre armi per fare risultato”.

TESTA ALLA PROSSIMA – Sabato 18 gennaio si torna in campo, le volpi rossoblù sono attese dalla trasferta in casa del Colormax Pescara, il calcio d’inizio della 4a giornata del girone di ritorno è fissato per le 18:30. La gara sarà trasmessa da PMG Sport Futsal e sui canali social della Divisione Calcio a Cinque e della Feldi Eboli.

FELDI EBOLI-META CATANIA BRICOCITY 2-2 (1-0 p.t.)
FELDI EBOLI: Laion, Romano, Fornari, Tres, Bissoni, Spisso, Bagatini, Ercolessi, Caponigro, Saponara, Boaventura, Mancha, Glielmi, Fiuza. All. Cipolla
META CATANIA BRICOCITY: Perez, Ernani, Salas, Musumeci, Dalcin, Messina, Silvestri, Foti, Battistoni, Tomarchio, Cesaroni, Caamaño, Espindola, Dovara. All. Samperi
MARCATORI: 1’10” p.t. Romano (F), 4’34” s.t. Salas (M), 7’54” Ercolessi (F), 11’25” Dalcin (M)
AMMONITI: Fornari (F), Caamaño (M), Tres (F), Laion (F), Ercolessi (F), Bissoni (F)
ARBITRI: Alessandro Malfer (Rovereto) Giovanni Zannola (Ostia Lido) CRONO: Gianpiero Cafaro (Sala Consilina)

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento