FELDI EBOLI – MANTOVA 5-0, LE VOLPI VOLANO A RIMINI. RIQUER: “MISSIONE COMPIUTA”

La Feldi Eboli mette la quinta e parte alla volta di Rimini, dove disputerà all’RDS Stadium dal 21 al 25 aprile le Final Eight di Coppa Italia dopo il pokerissimo rifilato al Saviatesta Mantova. Nello spareggio da dentro o fuori, le volpi rossoblù hanno legittimato l’accesso tra le otto migliori d’Italia, grazie alle reti di Caruso, Luizinho, Dani Chino e la doppietta di Patìas. Tra i migliori in campo Grello, direttore d’orchestra della sinfonia dei ragazzi di Alberto Riquer.

DOMINIO ROSSOBLU’ – Sin dai primi istanti di gioco la Feldi Eboli fa capire agli avversari che piega prenderà la serata. Infatti dopo una manciata di minuti abbastanza equilibrati le volpi vanno in vantaggio con Umberto Caruso, servito da Gabriel Grello, dopo uno slalom tra due avversari. Poco meno di un minuto e la Feldi Eboli raddoppia con Alessandro Patìas che si libera combattendo in area tra difensori e portiere, per poi insaccare. 2-0 a metà primo tempo con gli uomini di Alberto Riquer che continuano a macinare gioco trovando il terzo gol con Dani Chino che chiude una bellissima azione avviata da Dalcin e rifinita da Rudinei Tres che serve l’assist al compagno. Il Mantova a questo punto decide di giocarsi il power play, ma questa scelta non sortisce effetti ed è ancora la Feldi Eboli a trovare il gol, stavolta con una grandissima giocata di Luizinho che parte in contropiede e uno contro uno batte il portiere avversario con un tocco sotto. Primo tempo spettacolare delle volpi, che chiudono sul 4-0.

MISSIONE COMPIUTA – Secondo tempo di controllo e gestione per gli uomini di Alberto Riquer che tremano solo sul legno colpito da Hrkac, un missile deviato sulla traversa da Dalcin. La gara scivola via così, tra gli sterili tentativi dei lombardi e il gol del definitivo 5-0 firmato ancora da Alessandro Patìas, doppietta per lui, sull’assist del solito Grello. Da segnalare dopo quasi 3 mesi di stop il ritorno in campo di Rodrigo Canabarro.

“Missione compiuta è la parola giusta, è quello che volevamo. Andremo lì a giocarcela e poi vedremo cosa succederà, nel frattempo restiamo concentrati sulle ultime gare di campionato”, commenta Alberto Riquer al termine della gara

PROVIAMO A VINCERE – Tra i protagonisti di giornata Gabriel Grello che non si accontenta e carica l’ambiente: “Quando si disputano delle Final Eight lo si fa sempre per provare a vincere, soprattutto in Coppa Italia dove ci saranno tutti scontri diretti e sappiamo bene che in una singola partita può succedere di tutto”. 

Anche il Direttore Tecnico Marcello Serratore non mette limiti a questa squadra: “Siamo dove meritavamo già di essere dopo la classifica del girone d’andata. Questa vittoria è importante ma l’appetito vien mangiando: sappiamo bene che quando siamo in forma e al completo possiamo giocarcela con tutti, vedremo cosa succederà”

BACK TO SERIE A – Il tempo dei festeggiamenti è già finito però, perchè di Coppa Italia se ne tornerà a parlare tra un mese, mentre martedì al PalaSele ci sarà già un nuovo avversario per la corsa ai Play-off Scudetto. Ad Eboli arriva il Meta Catania per il recupero della 16^ giornata di Serie A Futsal in quella che sarà la penultima partita casalinga delle volpi nella regular season.

Filippo Folliero

Ufficio Stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento