FELDI EBOLI – LIDO DI OSTIA 3-2. NULLA E’ SCONTATO, CIPOLLA: “MAI FACILE”

“The show must go on”. Così recita la curva rossoblù, mentre Feldinho saluta le squadre con tanto di mantello e corona regale, esortando i ragazzi di mister Cipolla come Freddie Mercury aizzava le folle. Si alza il sipario sulla serie A, con una Feldi Eboli rinnovata, il pubblico srotola gli obiettivi ai quali tendere senza risparmiarsi: campionato, Coppa Italia e Coppa della Divisione.

TODIS, NIENTE SCONTI – Non si risparmia la squadra laziale, sin dalle prime battute si nota il carattere di mister Matranga nelle mosse degli ospiti in tenuta verde fluo. Cipolla risponde con uno starting five davverro aggressivo: Laion, Tres, Ercolessi, Boaventura e Fornari. Per rompere il ghiaccio ci vuole tutta l’esperienza di Fornari, che ruba palla ad Esposito e serve l’accorrente Tres che sigla il vantaggio. Gli ospiti rispondono con lo stesso Esposito che a zero metri si divora la rete del pareggio, su ribattuta di Laion. All’intervallo si arriva sul minimo vantaggio, con entrambe le squadre che non si sono mai risparmiate. Il raddoppio arriva solo a metà della ripresa, quando Boaventura approfitta della superiorità numerica creatasi per l’espulsione di Gattarelli, doppio giallo per l’ostiense. Arrieta vede infrangersi sulla traversa la ghiotta occasione che avrebbe portato sul 3-0. Quando tutto sembra andare per il meglio, si spegne la luce in casa rossoblù: 30 secondi di blackout e tutto da rifare. Le reti ospiti portano la firma di Cutrupi ed Esposito, che rimettono il tabellino in pari. Suona subito la sirena del time-out, Cipolla striglia i suoi, Bagatini e soci tornano alla carica. Così in meno di un giro di lancette la Feldi Eboli mette nuovamente la freccia, ancora Boaventura per il sorpasso, vero mattatore della serata. Il Todis Lido di Ostia ci prova fino all’ultimo istante, inserendo il portiere di movimento, Laion e la difesa fanno buona guardia e respingono gli attacchi avversari. Finisce così la prima giornata di campionato, 3 punti da mettere in cassaforte, tante cose buone viste in campo, molte altre ancora da sistemare per i ragazzi cari al presidente Di Domenico.

“SPORT INCREDIBILE” – Entusiasta ma non troppo il tecnico Francesco Cipolla: “E’ stata una gara come tante nel futsal, mai decisa e sempre in bilico. Soddifatto a metà, il bicchiere è mezzo pieno, lavoreremo per oliare al massimo certi meccanismi – conscio delle difficoltà del match, il tecnico prosegue -. Complimenti alla squadra ospite che ci ha dato filo da torcere, nulla è mai deciso prima di scendere in campo, facciamo tesoro di questa gara e proseguiamo per migliorare settimana dopo settimana

DERBY ALL’ORIZZONTE – Prossima gara tutta da vivere, è subito derby contro gli irpini della Sandro Abate, il match si giocherà venerdì 27 al PalaCercola con inizio alle ore 19:00 (salvo diverse comunicazioni). Una sfida da seguire insieme ai propri beniamini per la torcida rossoblù, la tifoseria ebolitana è già pronta a spostarsi in massa per il match di cartello.

TABELLINO

FELDI EBOLI – Starting Five: Lion, Ercolessi, Boaventura, Tres, Fornari Panchina: Fiuza, Giordano, Romano, Spisso, Arrieta, Saponara, Bagatini, Poletto, Caponigro Allenatore: Francesco Cipolla

TODIS LIDO DI OSTIA – Starting Five: Di Ponto, Schacker, Gattarelli, Motta, Barros Panchina: Cerulli, Esposito, Giampaolo, Cutrupi, Rengifo, Barra, Lutta Allenatore: Roberto Matranga

direttori di gara: Schirripa di Reggio Calabria e De Pasquale di Marsala – crono: Crocifoglio – sezione di Napoli

marcatori: 3′46” Tres (F), 8’54” st, e 16′24” st Boaventura (F), 15′24” st Cutrupi (L), 15′55” st Esposito (L)

ammoniti: Gattarelli (LO), Fornari e Poletto (F)
espulsi: Gattarelli (LO)
angoli: 4-3
spettatori: circa 600

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento