FELDI EBOLI – CDM FUTSAL GENOVA 4-3. RIMONTA ROSSOBLU’, CIPOLLA: “NULLA E’ SCONTATO”

Ci son cascato di nuovo
Pensi sia un gioco
Vedermi prendere fuoco
Ci son cascato di nuovo

Non è il festival di Sanremo, che catalizza l’attenzione di tanti in questi giorni, ma il palco del PalaDirceu offre un match scoppiettante alla buona cornice di pubblico presente sugli spalti. Feldi Eboli e CDM Futsal Genova danno vita ad una gara per niente scontata, i liguri si portano sul doppio vantaggio lasciando tutti attoniti, i ragazzi di Cipolla ribaltano la gara come un guanto e la controllano sino alla sirena finale. Una vittoria fondamentale per classifica e morale, che dimostra quanto sia imprevedibile un torneo a 16 squadre, con un girone di ritorno che delineerà sempre più la griglia finale.

TUTTO E SUBITO! – Alla prima azione degna di nota è la squadra ospite a portarsi in vantaggio, per mano, o meglio, per piede, di Renan Pizzo: l’ex di turno spedisce in rete su assistenza di Keko dopo poco più di un giro di lancette. La reazione tarda ad arrivare, così Cipolla chiede un time-out per riordinare le idee alle volpi rossoblù, salvate al ritorno in campo da un ottimo Fiuza su Pizetta. La sorte non assiste nuovamente capitan Fornari&co., che subiscono il raddoppio di Joao Victor bravo ad approfittare di una mischia. Caponigro prova da fuori con una sassata, la mira non è delle migliori. A puntare il mirino ci pensa Ercolessi, perfetta coordinazione su assist di Boaventura per accorciare le distanze. Il Genova appare stordito e meno arrembante, la collaborazione Ercolessi-Boaventura prosegue per mettere paura ai liguri, così il numero 70 trova il pari con un tiro da fuori area: 2-2 a metà della frazione. Nel momento migliore dei ragazzi cari a patron Di Domenico, arriva una ripartenza quasi perfetta del CDM Genova, solo un incredibile palo a porta vuota ferma Keko servito da Ortisi. Il legno degli avversari sembra suonare come una sveglia, non c’è tempo da perdere per i rossoblù, così Sergio Romano con un piattone piazza la sfera del sorpasso. La Feldi Eboli ora controlla la gara, per tabellino e dominio del campo: Fornari inventa un assist di tacco, Bissoni accorre e spedisce in rete il 4-2 che manda tutti al riposo dopo poco. La ripresa vede gli ebolitani controllare ma non sfondare, i liguri si chiudono in difesa pronti ad approfittare di una ripartenza, ma non hanno fatto i conti con Fiuza che respinge prima su Joao Victor poi su Zanella. L’estremo ebolitano si esibisce con un balzo felino su Pizetta, coadiuvato dal palo alla sua sinistra, evitando che la squadra di Gomes si riportasse sotto. Nulla può poco dopo su una nuova sortita dello stesso Pizetta, complice forse una deviazione che prende in contro tempo Fiuza: 4-3 a 5′ dal termine. La gara diviene un arrembaggio verso la porta locale, con diversi capovolgimenti di fronte: Pizzo spedisce di poco a lato, Mancha prova il pallonetto. Ercolessi salva la propria porta ribattendo il tiro di Zanella sulla linea, Romano manca il gol dalla distanza mentre i liguri schierano il portiere di movimento. La tensione si stempera al fischio finale, applauso liberatorio del pubblico e della panchina, la Feldi Eboli seppur con qualche pena di troppo supera il CDM Futsal Genova.

“PARTITI MALE” – Arriva il commento a caldo di Francesco Cipolla: “Nessuna gara è scontata, nulla lo è in questo sport, dobbiamo meritarci ogni punto. Siamo partiti male, troppo morbidi, non ce lo possiamo permettere – così il tecnico della Feldi Eboli, che prosegue – . Abbiamo concretizzato nella prima frazione, nella ripresa non siamo riusciti ad aumentare il divario per condurla in tranquillità. Ci giochiamo tutto ad ogni gara, loro si sono difesi a zona e abbiamo mutato in corsa per replicare. Non ci affermiamo in esterna contro una big da troppo tempo, rispettiamo gli avversari, ma dovremo andare a Mantova per portar via punti pesanti“.

DI CORSA! – Tre gare in otto giorni per la Feldi Eboli, martedì si torna in campo per la 21esima giornata in casa del Kaos Mantova, mentre sabato 15 febbraio alle ore 20:00 sarà nuovamente protagonista il PalaDirceu con la sfida al Real Arzignano. Si andrà poi a Padova, in casa dell’Italian Coffee Petrarca, per un mese di Febbraio tanto corto quanto intenso, che si concluderà sportivamente con la gara contro la Came Dosson di venerdì 28 che metterà in palio l’accesso alla semifinale di Coppa della Divisione.

FELDI EBOLI-CDM FUTSAL GENOVA 4-3 (4-2 p.t.)
FELDI EBOLI: Fiuza, Romano, Fornari, Bissoni, Boaventura
, Francini, Spisso, Bagatini, Pierro, Ercolessi, Caponigro, Saponara, Mancha, Laion. All. Cipolla
CDM FUTSAL GENOVA: Pozzo, Lombardo, Ortisi, Keko, Pizzo, Foti, Piccarreta, Joao Vitor, Pizetta, Zanella, Luft, Rivera, Lo Conte. All. Vaz
MARCATORI: 1’49” p.t. Pizzo (G), 4’37” Joao Vitor (G), 7’32” Ercolessi (F), 8’43” Boaventura (F), 11′ Romano (F), 19’05” Bissoni (F), 14’19” s.t. Pizetta (G)
AMMONITI: Joao Vitor (G), Bagatini (F), Bissoni (F)
ARBITRI: Luigi Alessi (Taurianova), Daniele Intoppa (Roma 2) CRONO: Giuseppe Galasso (Avellino)

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento