FELDI EBOLI – CAME 1-1. ROMANO DELIZIA E CROCE, CIPOLLA: “GARA A VISO APERTO”

Pari e patta con annessi rimpianti. La Feldi Eboli, in un insolito anticipo con calcio d’inizio alle 16, non riesce a spuntarla su una Came Dosson mai doma. Delizia (prima) e croce (poi) Romano: il nazionale azzurro prima sblocca il punteggio, poi devia sfortunatamente nella propria porta il pallone del decisivo pari.

RETI INVIOLATE – Bissoni è subito disponibile, Cipolla opta per lo starting five composto da Laion, Bagatini, Boaventura, Romano e Fornari. Sylvio Rocha schiera Pietrangelo tra i pali con Bertoni, Murilo, Igor e Vieira a completare il quintetto di movimenti. I portieri vengono subito impegnati: Pietrangelo dice no a Bagatini, Laion respinge Bertoni. La gara scorre veloce sul filo dell’equilibrio: Laion è mostruoso su Murilo e Vieira, la Feldi replica con Bissoni di testa che sfiora il vantaggio. Alza il baricentro la squadra di Cipolla: Pietrangelo è super su Ercolessi. Nel finale del primo di tempo Mancha non riesce a sbloccare il punteggio e si va tutti al riposo sullo 0-0.

FA TUTTO ROMANO – Il leitmotiv nella ripresa è simile ai primi venti minuti: Mancha scalda le mani di Pietrangelo, Igor, a tu per tu con Laion, tenta un lob che viene subito neutralizzato dall’estremo ebolitano. Al 5’ la Feldi passa in vantaggio grazie ad un’azione insistita, Bissoni scucchiaia per l’inzuccata di Romano: 1-0. La Feldi Eboli gioca sulle ali dell’entusiasmo, ma sia Boaventura che Bissoni graziano la Came mancando il raddoppio. Laion a cinque dal termine è miracoloso su Azzoni, power-play per Rocha con Grippi portiere di movimento. Ad un minuto dal termine la sfera trova la sfortunata deviazione di Sergio Romano per un pari che gela il PalaDirceu. Cipolla prova il nuovo sorpasso con Fornari schierato in avanti, non c’è più tempo per la contesa: finisce 1-1.

TESTA BASSA E…“Intensa, avvincente, a viso aperto, entrambe volevano vincere – così Francesco Cipolla -. Il gruppo sta dando il massimo ad ogni gara, nonostante molti avessero tanta fatica nelle gambe, nessuno si è risparmiato. Menzione per Pietrangelo, bravo a rispondere ai nostri attacchi”. Chiusura sui prossimi impegni: “Bagatini è uscito malconcio, vedremo come saremo messi nei prossimi giorni, il gruppo è totalmente a disposizione per sacrificarsi”.

PUNTO DI PLATINO – Entusiasta Sylvio Rocha: “Che bello giocare ad Eboli, qui si respira aria di grande calcio a cinque, è stata una grande partita. Un punto guadagnato soprattutto perchè è arrivato nel finale, sapevamo di poter avere difficoltà, un gruppo che sta carburando, nuovo amalgama con innesti che dimostreranno il loro valore”.

HARD ROCK PESARO – Si fa dura la musica nelle prossime settimane, un calendario di fuoco per il finale del girone di andata delle volpi: Pesaro, Signor Prestito CMB e Real Rieti . Un tris di big match, con in mezzo l’impegno in Coppa della Divisione a Taranto, prima di approdare al nuovo anno e di ripartire col girone di ritorno, un filotto che parte dalla trasferta al Pala Nino Pizza, in casa dell’Italservice Pesaro di Colini. Mister Cipolla potrà rodare ulteriormente il gruppo e l’ultimo innesto Thiago Bissoni, in vista di queste gare avvincenti.

FELDI EBOLI-CAME DOSSON 1-1 (0-0 p.t.)
FELDI EBOLI: Laion, Romano, Fornari, Bagatini, Boaventura, Spisso, Tres, Bissoni, Saponara, Ercolessi, Caponigro, Mancha, Glielmi, Fiuza. All. Cipolla

CAME DOSSON: Pietrangelo, Vieira, Bertoni, Igor, Schiochet, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Azzoni, Grippi, Azzalin, Ditano. All. Rocha

MARCATORI: Fornari (F), Ercolessi (F), Vieira (C)

AMMONITI: 5’17” s.t. Romano (F), 18’48” aut. Romano (C)

ARBITRI: Dario Pezzuto (Lecce), Gennaro Cefalà (Lamezia Terme) CRONO: Giuseppe Galasso (Avellino)

 

ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento