FELDI EBOLI – A&S UNIGROSS 2-5. PRIMO KO STAGIONALE, RIQUER: “IMPARARE E RIPARTIRE”

Non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta, ma nonostante il tentativo di rimonta la Feldi Eboli deve arrendersi all’Acqua e Sapone Unigross, subendo la prima sconfitta di questa stagione alla 6^ giornata di serie A futsal con il finale di 2-5. Gara già compromessa nel primo tempo con gli ospiti avanti 0-3 e che poi nella ripresa hanno saputo tener testa alla reazione delle volpi ebolitane, chiudendo il match con la rete di Calderolli.

CACCIA ALLA VOLPE – Il Palasele di Eboli fa da cornice ad un big match d’alta classifica che vede il quintetto di casa formato da Dalcin, Bissoni, Tres, Dani Chino, Canabarro opposto a quello ospite con Mammarella, Murilo, Gui, Dudu, Coco. I primi minuti di gara sembrano far presagire una partita equilibrata, ma la classe e l’esperienza degli uomini a disposizione di mister Scarpitti iniziano dopo un po’ a fare la differenza. Il primo gol arriva in maniera rocambolesca con Bissoni che devia nella propria rete un tiro di Fetic. Da qui un break molto difficile per le volpi, che sono messe alle strette dagli abruzzesi difendendosi a denti stretti. Alzare le barricate non basta, perché poco dopo è lo stesso Fetic a trovare il raddoppio, stavolta direttamente su calcio di punizione con una leggera deviazione di Sergio Romano. Meno di un minuto e arriva anche il terzo gol dell’Acqua e Sapone, con Dudu che la piazza per lo 0-3 parziale. La Feldi Eboli non ci sta e prova a caricare a testa bassa, con gli sforzi degli uomini di Riquer che vengono premiati quando a poco più di un minuto dall’intervallo arriva un calcio di rigore per le volpi, dopo un atterramento in area di Moura. Dal dischetto va lo specialista Luizinho ma il portiere della nazionale italiana Mammarella si supera e devia il tiro in corner. Si chiude così la prima frazione.

A TESTA ALTA – Nella ripresa la Feldi Eboli prova subito a farsi vedere con un’azione personale di Romano, sembra un nuovo inizio per i rossoblù ma è ancora la squadra di Scarpitti a trovare il gol, il quarto della serata, con il capocannoniere del campionato Gui su assist di Coco. Potrebbe essere la mazzata finale ma mister Riquer decide di giocarsi la carta del power play schierando Canabarro portiere di movimento a metà frazione. Mossa azzeccata del tecnico spagnolo perché la Feldi Eboli rialza la testa e in due minuti dimezza lo svantaggio, prima con un autogol di Murilo dopo un tocco di Chano e poi con Canabarro, ancora assistito da Chano. Il parziale è di 2-4, gli uomini di Riquer iniziano a crederci ma è la mossa di Scarpitti a tarpare le ali della rimonta. Infatti, nonostante i due gol di vantaggio il tecnico degli abruzzesi gioca a sua volta il portiere di movimento creando parità numerica in campo e fermando le sortite offensive ebolitane. Dopo una serie di emozioni che non premiano nessuna delle due compagini, nel finale è ancora l’Acqua e Sapone a trovare il gol, con il 2-5 definitivo di Calderolli.

“LORO FORTI, NOI ABBIAMO DA IMPARARE” – Il tecnico della volpi Alberto Riquer ammette la forza dell’avversario ma allo stesso tempo sostiene che gare come queste devono insegnare a trovare la forza di giocare la palla sin da subito, senza timore: “Loro sono una squadra fortissima e lo sapevamo, sono abituati a vincere e giocare partite importanti. Dobbiamo imparare a giocare la palla come sappiamo sin da subito, non solo quando andiamo in svantaggio altrimenti le gare si complicano. Adesso bisogna dimenticarsi di questa sfida, dobbiamo capire gli errori e cosa abbiamo fatto di positivo per continuare a guardare avanti”. Ora la Feldi Eboli andrà in trasferta per un’altra importante sfida d’alta classifica contro i trevigiani della Came Dosson. Per il momento l’aggancio al primo posto è fallito, ma la vetta resta a soli 3 punti, il campionato è ancora lungo e la squadra di mister Riquer ha tutte le carte in regola per tornare subito alla vittoria.

FELDI EBOLI-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 2-5 (0-3 p.t.)
FELDI EBOLI: Dal Cin, Moura, Romano, Dani Chino, Canabarro, Caruso, Tres, Melillo, Chano, Luizinho, Senatore, Caponigro, Glielmi, Pasculli. All. Riquer
ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Murilo, Coco, Gui, Dudu, Patricelli, Fusari, Calderolli, La Bella, Misael, Fetic, Rafinha, Mambella, Fior. All. Scarpitti
MARCATORI: 5’08” p.t. aut. Bissoni (A&S), 9’34” Fetic (A&S), 10’04” Dudu (A&S), 4’30” s.t. Gui (A&S), 8’55” aut. Murilo (F), 9’53” Canabarro (F), 17’25” Calderolli (A&S)
AMMONITI: Dal Cin (F), Fusari (A&S), Canabarro (F), Caponigro (F)
NOTE: al 18’37” del p.t. Mammarella (A&S) para un rigore a Luizinho (F)
ARBITRI: Salvatore Minichini (Ercolano), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia) CRONO: Antonio Marino (Agropoli)

Filippo Folliero
ufficio stampa Feldi Eboli

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento