COPPA DELLA DIVISIONE. REMUNTADA FELDI EBOLI, 5-6 A BERNALDA

Se non è una trappola il PalaCampagna poco ci manca, la Feldi Eboli trova subito il vantaggio poi va sempre sotto, il Bernalda Futsal conduce la gara fino a pochi minuti dalla fine, decisive due autoreti nel finale. Gara in salita per le volpi rossoblù, prive di Jader Fornari inaspettatamente appiedato dal Giudice Sportivo, con una cornice di pubblico da spot per il futsal.

BOTTA E RISPOSTA – La gara parte subito ad alti ritmi, Boaventura rompe gli indugi con una conclusione imprendibile dalla sinistra. Il Bernalda impatta con Gallitelli che realizza il penalty assegnato, mentre Bocca firma il sorpasso a seguito di uno schema al limite dell’area. Nuovo penalty, stavolta sul fronte opposto, ancora Boaventura firma il taccuino per le volpi: è 2-2. L’impianto lucano è una bolgia, ci pensa Bidinotti ad accendere ulteriormente la torcida con la rete del vantaggio che manda tutti al riposo. Ripresa shock per i grifoni locali, Bagatini e Tres in breve ribaltano il risultato, una girata e un tocco fulmineo per il 3-4. A metà della frazione ci pensa Grossi a rimetterla in pari, poco dopo è il compagno di squadra Bocca a firmare il controsorpasso. É la gara dei ribaltoni, così in un match così scoppiettante non potevano mancare i colpi di scena: due autoreti decidono la sfida. Sono di nuovo Bocca e Grossi a rendersi protagonisti, seppur in negativo per i propri colori, deviando in rete due incursioni della Feldi Eboli, che si era spinta all’arrembaggio in cerca della qualificazione. Finisce 5-6 tra gli applausi scroscianti di un pubblico mai domo, che ha sostenuto i propri beniamini e onorato gli avversari. Chapeau Bernalda.

“ONORE A TUTTI” – Un match al cardiopalma analizzato da Francesco Cipolla: “Non era facile, su un campo dalle dimensioni ridotte, in un ambiente tanto caldo quanto corretto, i miei complimenti ai ragazzi – così il tecnico della Feldi Eboli – . É stata una gara bella da giocare contro un’ottima squadra, ci è mancata un po’ di precisione e concentrazione, concedendo qualche occasione di troppo così siamo andati sotto”. Bravi a rialzarsi gli ebolitani: “Abbiamo cambiato più volte modulo tattico pur di portarla dalla nostra e ci siamo riusciti. Contenti per la qualificazione, a metà dicembre andremo a Taranto per un’altra sfida ostica”. Di nuovo testa al campionato: “C’è poco tempo per riposare, domani saremo di nuovo al lavoro in vista della trasferta con l’Arzignano, altro match difficile contro una squadra che ha bisogno di fare punti” .

“AFFATICATI” – Dice la sua a fine gara anche il direttore tecnico, Marcello Serratore: “Partita intensa, maschia, corretta, sembrava una sfida di serie A. I ragazzi hanno superato un altro ostacolo, paghiamo dazio per i tanti impegni ravvicinati, la fatica non ci ha concesso tutti al meglio. Onore ai nostri ragazzi e complimenti anche agli avversari, dai giocatori al pubblico, passando per uno staff e una società che ci hanno accolto con tutti gli oneri dell’ospitalità. Il nostro ringraziamento a tutto il Bernalda Futsal, rivolgiamo loro i migliori auguri per il prosieguo del campionato”.

 

BERNALDA FUTSAL – 3 Bidinotti, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò, 9 Gallitelli 10 Laurenzana, 11 Grossi, 12 D’Amelio, 13 Caetano, 14 Piliero, 22 Fusco, 31 Boschiggia. All. Volpini

FELDI EBOLI – Laion, Tres, Bagatini, Romano, Boaventura, Arrieta, Saponara, Poletto, Giordano, Ercolessi, Caponigro, Mancha

MARCATORI:  primo tempo: 1’41” Boaventura (F), 6’22” Gallitelli su rigore (B), 7’47” Bocca (B), 12’51” Boaventura (F), 16’03” Bidinotti (B); secondo tempo: 2’11” Bagatini (F), 3’11 Tres (F), 10’04” Grossi (B), 11’22” Bocca (B), 14’46” autorete Bocca (F), 17’12” autorete di Grossi (F)
NOTE: 400 spettatori circa
DIREZIONE DI GARA: Marco Villanova (Bari), Tommaso Impedovo (Bari) CRONO: Arrigo D’Alessandro (Policoro)

 

 

ufficio stampa Feldi Eboli 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento