CDM GENOVA – FELDI EBOLI 3-3. VOLPI AVANTI POI BLACKOUT: “REGALATO TANTO”

Terza partita consecutiva senza vittoria, un pareggio che sa di sconfitta per la Feldi Eboli che torna a casa dopo il 3-3 maturato sul campo del CDM Futsal Genova dopo essere stata in vantaggio per 0-3 fino a metà del secondo tempo nella sfida valevole per 12^ giornata di Serie A Futsal. Gli uomini di Alberto Riquer hanno sprecato il triplo vantaggio negli ultimi 10 minuti dove è venuta fuori ancora una volta una mancanza di tranquillità nella gestione della gara. Tra le note positive da segnalare l’ottima prestazione di Marco Pasculli, decisamente il migliore in campo dei rossoblù.

PERFETTI – Un primo tempo da incorniciare per la Feldi Eboli che trova il vantaggio dopo 4 minuti con il sesto gol stagionale di Umberto Caruso. Le foxes coprono bene il campo e riescono a tramutare in gol le azioni create, meno frenetiche e più ragionate, supportate dietro da un’ottima prestazione di Pasculli che si rende protagonista mettendo più volte una pezza su qualche sbavatura difensiva. Al minuto 12’32’’ arriva il raddoppio con Rodrigo Canabarro che lascia partire un sinistro potentissimo dopo un tocco su punizione di Moura. Tiro imparabile e 2-0 Feldi Eboli che continua a gestire e dettare il ritmo partita. Ad un minuto dall’intervallo è ancora Rodrigo Canabarro a trovare il gol, stavolta su calcio di punizione diretto, siglando la sua doppietta personale. La prima frazione si chiude sul 3-0 per gli ospiti e la gara sembra in discesa.

BLACKOUT – Nella ripresa inevitabile la reazione del CDM Futsal Genova che parte subito forte ma trova la strada sbarrata dalle ottime parate di Marco Pasculli che nega il gol sia a Fabinho che a Titon. Fino a metà secondo tempo la sfida sembra sotto controllo per gli uomini di Alberto Riquer, quando un episodio cambia radicalmente l’andare della gara. Fallo di Thiago Bissoni, il capitano della Feldi Eboli cerca un disimpegno in palleggio e involontariamente colpisce in testa un giocatore del CDM Futsal Genova che aveva cercato di sottrargli palla. Calcio di punizione per i padroni di casa che trasforma Foti, il suo tiro che viene deviato e finisce in porta con Moura che cerca un disperato salvataggio. Passa il tempo e la Feldi Eboli si abbassa, con Pasculli che continua ad alzare la saracinesca e Luizinho che lamenta in modo molto veemente un tocco di mano su una sua conclusione. Le foxes iniziano a calare sempre più nel gioco e nella testa e lo si evince dai tanti falli commessi che la portano a superare il limite consentito concedendo il tiro libero agli avversari. Tra il minuto 15 e 16, gli uomini di mister Alberto Riquer subiscono le offensive avversarie con Titon che trova prima il palo e pochi secondi dopo il gol che riapre definitivamente la partita. A 12 secondi dalle fine è proprio un tiro libero che condanna le volpi ebolitane, che vanno in contropiede con Rudinei Tres, mentre gli avversari stanno utilizzando il power play, che però si fa rimontare dall’ultimo difensore e commette fallo per fermare l’attacco ligure. Con i cinque falli già spesi è una mossa che costa caro e sintomo di poca tranquillità. Sul punto di battuta si presenta Molaro che batte Pasculli e segna il gol del pareggio definitivo.

“REGALATO TROPPO, NON MERITAVAMO DI VINCERE” – Molto duro al termine della gara il commento di mister Alberto Riquer che ammette che la sua squadra non meritava la vittoria dopo essersi complicata la vita da sola: “Avevamo fatto la cosa più difficile, dopo due sconfitte, che era andare avanti 0-3 all’intervallo, giocare bene e non subire molto. Nella ripresa abbiamo iniziato a smettere di fare quello che avevamo fatto nei primi 20 minuti e quando hanno segnato il primo gol non abbiamo saputo più gestire la situazione e ci è mancata la calma per gestire la gara con tranquillità. Di conseguenza l’ansia ci ha fatto commettere i falli che hanno permesso loro di tirare due tiri liberi e l’ultimo a dieci secondi dalla fine. Con un secondo tempo giocato in questo modo e regalando così tanto, non meritavamo di vincere”.

Poi sulla seconda presenza consecutiva da titolare di Pasculli, il tecnico fa capire che non c’è un vero titolare tra i pali: “I nostri portieri stanno lavorando bene durante la settimana. Entrambi possono giocare titolari e vedremo come si comporteranno in allenamento. Giocherà sempre chi mi dirà maggiori garanzie durante la settimana”
Ora, tempo di festeggiare il Natale e si tornerà subito in campo il prossimo 29 dicembre per l’ultimo appuntamento del 2020 dove la Feldi ospiterà la Colormax Pescara al PalaSele di Eboli. Servirà un grande partita per chiudere l’anno nella maniera migliore ed aprire il 2021 con rinnovata fiducia.

CDM FUTSAL GENOVA-FELDI EBOLI 3-3 (0-3 p.t.)

CDM FUTSAL GENOVA: Lo Conte, Foti, Molaro, Titon, Fabinho, Donadio, Manca, Ortisi, Joao Vitor, Totoskovic, Rivera, Piccarreta, Vega, Pozzo. All. Lombardo

FELDI EBOLI: Pasculli, Moura, Dani Chino, Luizinho, Canabarro, Romano, Caruso, Tres, Bissoni, Chano, Caponigro, Vitale, Dal Cin, Glielmi. All. Riquer

MARCATORI: 4’02” p.t. Caruso (F), 12’32” Canabarro (F), 19’08” Canabarro (F), 9’15” s.t. Foti (CDM), 15’37” Titon (CDM), 19’48” Molaro (CDM)

AMMONITI: Ortisi (CDM), Titon (CDM), Foti (CDM), Dani Chino (F)

ARBITRI: Riccardo Davì (Bologna), Natale Mazzone (Imola) CRONO: Gianluca Morelli (Imperia)

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento